Home Sociologia
Home Sociologia
Il target infanzia nella pubblicità televisiva

Autore
Lara Polsoni - Università degli Studi dell'Aquila - [2002-03]
Documenti
  • Preview
  • Indice
  • Bibliografia
  • Tesi completa: 414 pagine
  • Abstract
    Una ricerca sugli spot pubblicitari rivolti ai bambini (quelli, per intenderci, trasmessi durante cartoni animati, telefilm) evidenzia: situazioni e personaggi stereotipati, impoverimento linguistico, appiattimento di contenuti.
    Analisi degli elementi strutturali e dei linguaggi attraverso cui la pubblicità si rivolge ai bambini.
    Idee-chiave: 1) nelle indagini sulla pubblicità, qualunque sia la prospettiva adottata (educativa, sociologica, semiotica, etc.) quella per bambini va considerata a parte, in rapporto alle esigenze e alle abilità cognitive del pubblico al quale si rivolge;
    2)necessità di un percorso di educazione mediatica realmente efficace: criteri metodologici e di verifica; possibilità di intervento pedagogico e di integrazione del curricolo rispetto a ciascun ordine di scuola.

    Il lavoro si divide in tre parti:

    - ampio excursus teorico sulle varie problematiche legate alla pubblicità, dal punto di vista: giuridico, psicologico, etico, economico, artistico, semiotico, educativo.

    -ricerca su un campione di quasi 200 spot, tutti destinati ai bambini, per metterne in evidenza le caratteristiche formali e i contenuti attraverso strumenti di rilevazione strutturati;

    -resoconto di un progetto didattico svolto presso una scuola dell’infanzia e proposta di attività integrative da realizzare, nell’ambito di un progetto di educazione mediatica sottoposto ad opportune verifiche.

    Il tutto è corredato da grafici, tabelle, schede di osservazione delle attività didattiche e dal modello di scheda per l’analisi dei contenuti degli spot, utilizzata nella ricerca.

    La tesi è stata oggetto di pubblicazioni su riviste per insegnanti a tiratura nazionale quali "Scuola Materna", "Scuola Italiana Moderna", sul portale "Scuola ER" ed è stata consultata dal Movimento per la Difesa del Cittadino di Roma.
    Questa tesi è correlata alle categorie
    ARTICOLI AUTORI LIBRI DOSSIER INTERVISTE TESI GLOSSARIO PROFESSIONI LINK CATEGORIE NEWS Home

    Skype Me™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy