Home Sociologia
Home Sociologia
Il consumatore etico e solidale: prospettive e sviluppo di un nuovo stile di vita tra realtà e utopia

Autore
Silvia Brusadelli - Libera Università di Lingue e Comunicazione (IULM) - [2002-03]
Documenti
  • Preview
  • Indice
  • Bibliografia
  • Tesi completa: 200 pagine
  • Abstract
    Nell'elaborato analizzo i rapporti che intercorrono tra gli attori del mercato, riferendomi in particolar modo al ruolo che ha avuto l'etica nel mutare le abitudini di consumo degli individui.
    Ho passato in rassegna le caratteristiche di un consumatore eticamente orientato in diversi ambiti merceologici e ho delineato i tratti distintivi di un nuovo consumatore etico e solidale, che effettua le proprie scelte non solo in base ad una soddisfazione personale, ma tenendo conto delle esigenze di altre persone.
    Mi sono soffermata in particolar modo sul Commercio Equo e solidale, una pratica che da poco tempo ha cominciato a farsi strada nell'universo economico, ma che è riuscita a contrastare gli aspetti inqui del mercato tradizionale e della globalizzazione.
    Queste tematiche risultano particolarmente significative ed interessanti in ambito sociologico, in quanto sono il segnale di un cambiamento di trand che si sta delineando nella società attuale, che dipende dalla sedimentazione dell'idea di globalizzazione nell'opinione di pubblica e da un rinnovato desiderio, di numerosi individui, di partecipazione alla vita sociale ed economica della realtà in cui vivono.
    Si comincia a sentire il bisogno di una maggiore trasparenza da parte delle imprese e del mercato in generale, per questo la chiarezza disarmante de commercio equo e solidale ben rappresenta il connubio tra attenzione sociale, etica, trasparenza, globalizzazione ed economia di mercato.
    Questa tesi è correlata alla categoria
    ARTICOLI AUTORI LIBRI DOSSIER INTERVISTE TESI GLOSSARIO PROFESSIONI LINK CATEGORIE NEWS Home

    Skype Me™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy