Home Sociologia
Home Sociologia
Popolazione e mobilità: l'immigrazione in Italia e in Sardegna

Autore
Juan Santiago Di stefano - Università degli Studi di Sassari - [2002-03]
Documenti
  • Preview
  • Indice
  • Bibliografia
  • Tesi completa: 143 pagine
  • Abstract
    Il fenomeno migratorio, in seguito al crescente dinamismo dei flussi sia a livello mondiale che nazionale, assume un peso sempre più rilevante e investe numerosi aspetti della vita sociale, economica e politica.
    Questo lavoro cercherà di studiare le migrazioni, e soprattutto l’immigrazione, in ogni suo aspetto. Ad una prima parte storica sussegue una parte tecnica e successivamente una rappresentazione quantitativa, qualitativa e legislativa del fenomeno nella Repubblica Italiana, nella regione Sardegna e infine nella provincia di Sassari. Pur nella impossibilità di fornire un quadro corrispondente alla situazione reale, che consideri anche la composizione clandestina dell’immigrazione, credo sia importante provare ad analizzare e a rappresentare la popolazione immigrata regolarmente presente nel territorio nazionale. In questo senso è stata utilizzata come fonte il “Dossier statistico immigrazione 2002” a cura della Caritas che fornisce i dati al 31 dicembre del 2001 e per quanto riguarda la provincia di Sassari sono stati consultati i dati forniti dalla Questura che mostrano la statica del fenomeno al 31 maggio 2003.
    Anche se la quantità di stranieri residenti nel paese è ancora relativamente bassa con rispetto ai maggiori paesi Europei, la stessa è cresciuta fortemente negli ultimi dieci anni. Una dinamica così accelerata non può che provocare problematiche sociali ed economiche in tutto il territorio Italiano. Ovviamente le stesse problematiche colpiranno in maniera differenziata le diverse regioni.
    Inoltre si vedrà come la provenienza geografica degli immigrati risulti estremamente varia, come non ci sia una netta predominanza maschile ma una “quasi parità” tra i due sessi. Dal punto di vista dell’occupazione, poi, vedremo come la parola “extracomunitario” non stia più a significare solo “ambulante” o “vucumprà” ma, come nel caso dei cinesi e di altre etnie, si stiano sviluppando altre forme di business tipicamente imprenditoriali fra gli immigranti.
    Infine è stata effettuata un’indagine puramente informativa (non si tratta quindi di un’indagine campionaria statistica ma di singole interviste) su un ristretto numero di argentini residenti nella città di Sassari per conoscere quali sono stati i motivi che gli hanno portato in questa città, quando e come sono arrivati, che tipo di mansioni svolgono e quale è stato il loro livello d’integrazione.
    Questa tesi è correlata alle categorie
    ARTICOLI AUTORI LIBRI DOSSIER INTERVISTE TESI GLOSSARIO PROFESSIONI LINK CATEGORIE NEWS Home

    Skype Me™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy