Home Sociologia
Home Sociologia
Alla ricerca di visibilità: la comunicazione delle piccole imprese

Autore
Eleonora Piunti - Università degli Studi di Urbino - [2002]
Documenti
  • Preview
  • Indice
  • Bibliografia
  • Tesi completa: 43 pagine
  • Abstract
    Il ruolo delle relazioni pubbliche nello svolgimento di un’attività imprenditoriale ha un’importanza fondamentale non solo nella grande impresa ma anche in una piccola azienda, soprattutto se questa si pone l’obiettivo di conquistare di visibilità in un mercato già consolidato. Se nelle grandi industrie le relazioni pubbliche ricoprono una posizione già riconosciuta, anche nel mondo della piccola imprenditoria si sta affermando la convinzione di non poter far a meno di una buona funzione comunicativa.Comunicare un’immagine dissonante dall’identità aziendale, costituirebbe un grosso freno allo sviluppo e all’affermazione dell’impresa: dal reperimento di flussi finanziari di investimento alla sfiducia dei dirigenti, della clientela, della comunità e delle autorità locali.
    Basti pensare a quanto sia fondamentale possedere un’immagine aziendale ben costruita al momento di chiedere il credito necessario allo svolgimento della nostra attività, oppure quanto si dimostri indispensabile instaurare buoni e solidi rapporti comunicativi con gli enti o gli individui necessari alla mia attività industriale.


    Dal fornitore al cliente, passando per i dipendenti, un imprenditore non può esimersi di curare al meglio e nel minimo dettaglio le relazioni essenziali all’ attuazione della sua strategia d’azienda.
    Tutto questo ci porta ad evidenziare quanto sia diventato essenziale affidarsi, soprattutto se si opera in un contesto ben definito, ad un buon comunicatore d’azienda.


    Questo può essere anche un consulente esterno: non è raro che nel mondo della media e piccola imprenditoria si preferisca ricorrere a una soluzione ritenuta più conveniente dal punto di vista economico.
    Ma nel nostro caso ci soffermeremo sulla soluzione, più coerente con le necessità di un’impresa che decida di attivare una strategia di lungo periodo, ossia quella di un responsabile delle relazioni esterne assunto a tempo pieno.


    Quella del responsabile della comunicazione aziendale, è una “figura complessa, articolata e integrata con il top management al quale risponde direttamente”.


    La funzione aziendale dell’addetto alla Pubbliche Relazioni di un’impresa si caratterizza per la possibilità di operare all’interno dell’organizzazione senza confini ben delimitati e in modo trasversale rispetto alle varie funzioni aziendali.
    Il PR man ha quindi il compito di:

    - identificare e valutare il peso e gli indirizzi dell’opinione pubblica;
    - consigliare i vertici dell’organizzazione sulle forme da utilizzare per trattare con essa;
    - usare i mezzi di comunicazione per guadagnare il favore e l’adesione dei pubblici di riferimento.

    Il comunicatore deve quindi consigliare, anticipare i punti deboli, i temi d’interesse dell’opinione pubblica, stimolare i vertici a dare risposte e naturalmente saperle comunicare e imporre.

    La pratica delle RP in una piccola azienda può quindi assumere un ruolo centrale e strategico. Il comunicatore deve lavorare a stretto contatto con l’imprenditore e i suoi manager, condividerne le strategie e, all’interno di queste, operare al meglio perché siano recepite e condivise dai pubblici di riferimento.

    Puntare sui rapporti diretti (sia interni che esterni) basati sulla professionalità, la conoscenza e la fiducia, utilizzare le strategie e gli strumenti appropriati alla piccola realtà in cui si opera, diventerà l’arma vincente per ottenere visibilità e rilevanza.
    Questa tesi è correlata alla categoria
    ARTICOLI AUTORI LIBRI DOSSIER INTERVISTE TESI GLOSSARIO PROFESSIONI LINK CATEGORIE NEWS Home

    Skype Me™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy