Home Sociologia
Home Sociologia
I generi comunicativi del Web

Autore
Nicola Cavalli - Università degli Studi di Torino - [2000-01]
Documenti
  • Preview
  • Indice
  • Bibliografia
  • Tesi completa: 146 pagine
  • Abstract
    Presenta un'applicazione del metodo sociosemiotico al Web. I generi comunicativi vengono utilizzati come chiave di lettura per interpretare il tipo di conoscenza, di individuo e di società che Internet e il Web contribuiscono a creare.
    Attraverso i concetti di psicotecnologia, di intelligenza connettiva e collettiva di Levy e De Kerckhove, attraverso il modello dello spazio antropologico e i metodi della Network analysis viene proposto un modello di influenza dei mass media sulle culture umane (McLuhan, Innis). Si esamina il web come medium di massa (McQuail, Wolf e Thompson). La ricerca empirica presenta un'analisi sociosemiotica dei cataloghi (directory) dei portali generalisti italiani, ottenuta attraverso l'analisi del contenuto e interpretata con le nozioni di discorso sociale di Semprini e Landowski, seguendo l'orientamento sociosemiotico di C.S. Peirce.
    Si ipotizza l'esistenza di un influenza di un grande genere (Time-in culture), su indicazione di Jensen e si utilizza l'approccio statunitense (Yates e Orlikowski) allo studio della comunicazione organizzazionale.
    Questa tesi è correlata alla categoria
    ARTICOLI AUTORI LIBRI DOSSIER INTERVISTE TESI GLOSSARIO PROFESSIONI LINK CATEGORIE NEWS Home

    Skype Me™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy