Home Sociologia
Home Sociologia
Suoni senza frontiere. Musica etnica e globalizzazione

Autore
Ettore Salati - Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano - [2000-01]
Documenti
  • Preview
  • Indice
  • Bibliografia
  • Tesi completa: 201 pagine
  • Abstract
    I dischi di musica etnica sono usciti dagli scaffali dei negozi specializzati per entrare in quelli dei media stores. C'è qualche relazione tra ciò e l'abbattimento delle frontiere a cui si assiste oggi nel mondo globalizzato? Sono nate nuove sensibilità nel pubblico? La musica popolare subisce un'evoluzione concettuale che la ''trasforma'' in world music, e in quest'ultima veste si inserisce a pieno titolo nell'industria culturale discografica globalizzata. Ne nascono alcuni concetti come ibridazione etnomusicale, patchwork etnomusicale, glocal musicale, global city musicale, etnicità diffusa. Si è voluto applicare gli strumenti d'analisi della globalizzazione ad un settore della produzione culturale, la musica etnica, che costituisce un crocevia di significati particolarmente ricco e stimolante.
    Questa tesi è correlata alla categoria
    ARTICOLI AUTORI LIBRI DOSSIER INTERVISTE TESI GLOSSARIO PROFESSIONI LINK CATEGORIE NEWS Home

    Skype Me™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy