Home Sociologia
Home Sociologia
Tossicodipendenza, devianza, criminalità. Un'indagine nei Servizi di Ravenna

Autore
Stefano Cortesi - Università degli Studi di Bologna - [2000-01]
Documenti
  • Preview
  • Indice
  • Bibliografia
  • Tesi completa: 144 pagine
  • Abstract
    Riassunto Sintetico:
    La presente tesi costituisce un tentativo di mettere in relazione il fenomeno della tossicodipendenza con i diversi aspetti della devianza e della criminalità. Sotto il primo aspetto si è evidenziato come essa sia considerata una forma di devianza non in tutte le culture ma solo in quelle dove si ha una reazione attiva della società verso tale comportamento e verso il suo attore, e come tale reazione finisca per confermare il soggetto nel proprio ruolo di deviante. Circa il secondo aspetto si è evidenziato, anche tramite la ricerca, come essa sia soprattutto in correlazione con un tipo di criminalità indiretta dettata dalla necessità di procurarsi i mezzi necessari per procurarsi la droga.

    Metodologia seguita:
    La ricerca si è effettuata in tre diverse strutture di trattamento e di recupero di soggetti con problemi di tossicodipendenza operanti nella città di Ravenna: il Ser.T., il Ce.I.S. e la Fondazione “Nuovo Villaggio del Fanciullo”. Come strumento operativo a tale fine è stato deciso di utilizzare un questionario strutturato a domande chiuse, perché nell’ambito della ricerca in campo sociale si rivela particolarmente utile per indagare, spesso su campioni molto numerosi di popolazione, atteggiamenti e motivazioni ma anche comportamenti in qualche misura già conosciuti e perché consente, grazie alla sua velocità di compilazione, di raggiungere il maggior numero possibile di intervistati.

    Principali risultati raggiunti:
    La ricerca ha confermato come il fenomeno della tossicodipendenza sia strettamente in correlazione con il fenomeno della criminalità. Questo dato ci perviene sia dal fatto che solo un terzo dei soggetti intervistati ha dichiarato di essere incensurato sia dal fatto che tra di essi la maggior parte ha comunque ammesso di avere in passato commesso dei reati nel tentativo di procurarsi i mezzi necessari all’acquisto delle sostanze. La commissione dei reati sembra inoltre essere maggiormente accentuata nei soggetti di sesso maschile e sembra che subisca un incremento in quei soggetti che hanno alle spalle diversi anni di tossicodipendenza, ossia in quelli più anziani.
    Questa tesi è correlata alla categoria
    ARTICOLI AUTORI LIBRI DOSSIER INTERVISTE TESI GLOSSARIO PROFESSIONI LINK CATEGORIE NEWS Home

    Skype Me™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy