Home Sociologia
Home Sociologia
Il tutor come mediatore culturale. Dalle funzioni tutoriali alla ricerca di un volto possibile in alcuni contesti organizzativi

Autore
Maria Zaupa - Università degli Studi di Padova - [1999-00]
Documenti
  • Preview
  • Indice
  • Bibliografia
  • Tesi completa: 181 pagine
  • Abstract
    Questo percorso di riflessione vuole essere intuizione ed insieme proposta di una professionalità possibile del tutor come mediatore culturale che ho inteso essere ‘persona’ in grado di leggere le dinamiche sociali in chiave strategicamente metodologica ai fini di un’attività di servizio ed offerta di lettura ed interpretazione dei trends sociali. Il tutor come mediatore culturale deve quindi avere l’occasione di incontrare quotidianamente le diverse realtà culturali ed essere aiuto competente sia in termini di sostegno e di rinforzo cognitivo, sia come agente di recupero delle capacità relazionali.
    La centralità del soggetto e la dinamica relazionale sono dunque i presupposti da cui sono partita per «poter convergere in un mutuo riconoscimento della differenza - ossia dell’ugual valore di identità diverse. Dopo un'attenta analisi delle declinazioni organizzative della funzione tutoriale si dimostra pertanto la necessità professionale di tale figura.
    Questa tesi è correlata alla categoria
    ARTICOLI AUTORI LIBRI DOSSIER INTERVISTE TESI GLOSSARIO PROFESSIONI LINK CATEGORIE NEWS Home

    Skype Me™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy