Home Sociologia
Home Sociologia
Empatia etnoculturale, pregiudizio e identità sociale in un gruppo di adolescenti veneti

Autore
Caterina Zanusso - Università degli Studi di Padova - [2006-07]
Documenti
  • Preview
  • Indice
  • Bibliografia
  • Tesi completa: 80 pagine
  • Abstract
    Negli ultimi anni, a causa delle mutate condizioni sociali, che portano a dover gestire situazioni sempre più complesse, si è sentita l’esigenza di intensificare gli studi sull’empatia. Nel nostro Paese i flussi immigratori negli ultimi quindici, vent’anni si sono intensificati, con ripercussioni sia in ambito politico ed economico, sia in ambito psicosociale. Oggi vi si trovano a convivere culture diverse, che devono fare i conti con le reciproche differenze culturali, le quali possono generare pregiudizi che rendono complessa una pacifica integrazione delle diversità culturali.
    L’empatia, perciò, avrebbe in questo senso un ruolo importante nel ridurre il pregiudizio verso gli immigrati.Nonostante l’empatia sia un costrutto ormai da tempo conosciuto, solo recentemente alcuni studiosi hanno volto lo sguardo sulle diverse forme che essa può assumere in base a contesti specifici, come quello culturale ed etnico.
    L’obiettivo di questa ricerca è quello di esplorare in un gruppo di adolescenti la relazione tra empatia etnoculturale e pregiudizio manifesto e latente, e identità sociale (senso d’appartenenza regionale, nazionale ed europeo).
    Questa tesi è correlata alle categorie
    ARTICOLI AUTORI LIBRI DOSSIER INTERVISTE TESI GLOSSARIO PROFESSIONI LINK CATEGORIE NEWS Home

    Skype Me™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy