Home Sociologia
Home Sociologia
Un Palco tra i Libri. L'arte di mettere in scena tra le righe.

Autore
Alessia Cingolani - Università degli Studi del Salento - [2008-09]
Documenti
  • Preview
  • Indice
  • Bibliografia
  • Tesi completa: 109 pagine
  • Abstract
    Questo lavoro si sviluppa attorno ad un progetto personale, “Un Palco tra i Libri”, illustrato nel terzo capitolo. Il progetto riguarda la creazione di uno spazio “a misura di bambino”, in cui egli possa potenziare le proprie capacità creative in un ambiente nuovo e che favorisca le sue naturali inclinazioni.
    “Un Palco tra i Libri” è un centro per bambini che si sviluppa principalmente in una libreria specializzata per ragazzi. Ma non solo: il nostro obiettivo principale è quello di creare un luogo che sia in tutto e per tutto “a misura di bambino”, dove egli possa continuamente riscoprire se stesso e riscoprire la bellezza di tessere relazioni con gli altri, in un clima di assoluta condivisione e rispetto.
    Successivamente ad un’attenta analisi del territorio, abbiamo incontrato pedagogisti e figure professionali che ci hanno donato un pezzo della loro esperienza e che hanno indirizzato il nostro lavoro, facendoci scoprire la multidisciplinarietà del nostro progetto. Nel corso della ricerca abbiamo trovato tutto ciò che ci serviva perché “Un Palco tra i Libri” nascesse come un’idea nuova, un progetto che fosse pedagogicamente valido.
    A partire dalle esperienze vissute in questi mesi, puntando al nostro interesse principale, ovvero lo sviluppo della potenziale creatività e fantasia sita in ogni bambino, abbiamo cercato di articolare la tesi distribuendo i contenuti in due capitoli principali: uno dedicato alla lettura e l’altro al teatro.
    Il primo capitolo apre lo scenario sul variegato mondo della lettura, un mondo che purtroppo è ancora troppo sconosciuto ai bambini al di fuori dell’ambiente scolastico. “Un Palco tra i Libri”, infatti nasce come libreria specializzata in letteratura per bambini e ragazzi e, per questo, si propone come obiettivo primario quello di sensibilizzare e promuovere lo sviluppo della formazione del giovane lettore attraverso letture personalizzate, letture di gruppo, attenzione al mondo editoriale per ragazzi e formazione specifica del personale.
    La seconda parte è dedicata al teatro, inteso nella pluralità delle sue forme artistiche. “Un Palco tra i Libri”, infatti, si propone di sfruttare la teatralità spontanea che ogni bambino è in grado di esprimere naturalmente. Un teatro che sia in tutto e per tutto educativo e che non si riduca alla mera memorizzazione di copioni e coreografie in attesa di uno spettacolo finale, ma che sia un teatro vivo, creato dai bambini guidati da un’attenta “regia educativa”. Abbiamo dedicato un paragrafo alla pratica psicomotoria, scoperta grazie all’incontro con una pedagogista, Francesca Sgobio, a cui abbiamo rivolto un’intervista preziosa. La psicomotricità, grazie alle teorie di Ancouturier e Freinet, ci ha permesso di scoprire l’elemento portante del nostro progetto.
    Nell’ultima parte abbiamo dedicato alcune pagine alla descrizione di tecniche di “Teatro di narrazione”, ovvero quel teatro che unisca in se l’arte del leggere e del rappresentare.
    “Nella lettura…il teatro”: è questo il fulcro attorno al quale si sviluppa il lavoro. Il teatro si trasforma, fa rivivere le parole dei testi, le melodie dei suoni e li immerge nell’atmosfera fantasiosa e straordinaria del bambino. Un bambino che pensa, che utilizza il proprio corpo, lo fa vivere e rivivere nei più svariati contesti. Un bambino che gioca consapevolmente con tutto ciò che possiede: la mente, l’anima e il corpo.
    La nostra è una scommessa per il futuro, quindi, in un domani che possa crescere, svilupparsi e affermarsi sempre più come un futuro che punti sull’esperienza vera del bambino.
    Questa tesi è correlata alla categoria
    ARTICOLI AUTORI LIBRI DOSSIER INTERVISTE TESI GLOSSARIO PROFESSIONI LINK CATEGORIE NEWS Home

    Skype Me™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy