Home Sociologia
Home Sociologia
La ricerca sociale nell'epoca di Internet

Autore
Aurora Ghini - Università degli Studi di Milano - [1998-99]
Documenti
  • Preview
  • Indice
  • Bibliografia
  • Tesi completa: 218 pagine
  • Abstract
    Se è vero che l’informatica, la multimedialità e la telematica sono entrate nella vita quotidiana di chiunque, è innegabile che da molto tempo la ricerca sociale ha imparato a guardare questi tre universi e il loro sviluppo in maniera costruttiva.
    Lo scopo della tesi è cercare di capire e conoscere le risorse messe a disposizione dalle nuove frontiere dell’informatica a chi «fa ricerca», a chi sviluppa progetti e processi di indagine, non solo scientifica, ma soprattutto sociale.
    Analizzare le risorse non significa soltanto presentare i principali strumenti a disposizione dei ricercatori, ma anche studiare la relazione fra uomo e computer, al fine di inquadrare e di spiegare come il boom di Internet e della multimedialità incide sulle dinamiche informative, e prendere in esame un progetto di ricerca «ad hoc» per scoprire come l’informatica può giocare un ruolo chiave nella pratica investigativa.
    La tesi si occupa di analizzare:
    la relazione uomo e computer: studio dell'evoluzione dell'interazione uomo-macchina, occupandosi principalmente di tematiche quali la produzione delle informazioni, l'interazione dell'uomo con la macchina, il controllo della diffusione delle informazioni.
    gli strumenti a disposizione del ricercatore in fase di indagine e di elaborazione: repertori bibliografici, motori di ricerca, librerie online. La scelta di queste risorse è dettata dalla necessità di studiare strumenti che forniscono informazioni facilmente usufruibili dall’utente senza essere direttamente legati a una specifica disciplina della ricerca sociale. Vengono analizzate e confrontate le diverse applicazioni, ponendo l’attenzione soprattutto sugli aspetti legati all’interazione con l’utente. Nel caso dei repertori bibliografici viene proposto un esempio di elaborazione pratica dei dati: la caratteristica di fruizione delle informazione e della loro elaborazione diventa, infatti, un valore aggiunto da non sottovalutare.
    il progetto EVALUE: questo progetto viene assunto come "prototipo" di un iter di ricerca semi informatizzato, in cui la telematica e l’informatica giocano un ruolo essenziale. Il progetto ha visto la partecipazione di 50 ricercatori provenienti da 8 differenti Paesi dell’Unione Europea per un periodo di 30 mesi. Lo studio del progetto serve a individuare un punto di paragone fra l’aspetto organizzativo e divulgativo della metodologia di ricerca «tradizionale» e i nuovi orizzonti tecnologici.
    Le fonti utilizzate per la stesura della tesi sono rappresentate da monografie specifiche, articoli e saggi tratti da periodici sia di carattere informatico che di carattere sociologico, siti internet e il Cd-rom attraverso il quale sono stati diffusi i risultati dell'indagine del progetto EVALUE.
    Quando necessario, si è proceduto a un'analisi comparativa dei dati utilizzando strumenti informatici debitamente elaborati e personalizzati.
    Questa tesi è correlata alla categoria
    ARTICOLI AUTORI LIBRI DOSSIER INTERVISTE TESI GLOSSARIO PROFESSIONI LINK CATEGORIE NEWS Home

    Skype Me™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy