Home Sociologia
Home Sociologia
''Quando al ciel s'alzeran le bandiere''. Analisi sociologica delle dinamiche comunicative nel mondo delle tifoserie calcistiche.

Autore
Luca Cancellara - Università degli Studi di Padova - [2008-09]
Documenti
  • Preview
  • Indice
  • Bibliografia
  • Tesi completa: 107 pagine
  • Abstract
    In questo lavoro si è cercato di descrivere, dal punto di vista sociologico, le dinamiche comunicative di una specifica realtà sociale: quella delle tifoserie calcistiche, ed in particolare la parte più “calda” di esse, i cosiddetti ultras. Si è partiti da alcune testimonianze dirette di persone che vivono costantemente, sette giorni su sette la “cultura ultras”. Per fare ciò non si può non analizzare la loro attività all’interno di quello che rappresenta il loro habitat naturale, la loro casa: lo stadio, e in particolare il settore in cui prendono posto e cioè la curva. Durante una partita, lo spettacolo dello scontro tra i giocatori in campo viene affiancato da un altro, che spesso scalza in ordine di importanza il primo: si tratta della sfida che si anima sulle tribune e di cui gli ultras sono i primi attori. Ma per approfondire cosa gli ultras vogliono dire di sé stessi e che immagine vogliono costruire, non ci si può limitare a descrivere solo i comportamenti, e i conseguenti messaggi che ne derivano, che prendono vita all’interno dello stadio. Bisogna compiere un passo successivo. Infatti è da questi che va costruendosi il più ampio e complesso rapporto di reciproche rappresentazioni tra il mondo ultras e quello esterno. Per capire cosa pensa e dice l’uno dell’altro si sono presi in considerazione due particolari categorie d’attori: le forze dell’ordine e le persone che, pur non vivendo in prima persona la realtà ultras, ne sono venute a contatto in quanto conoscenti, amici o parenti di tifosi.
    Questa tesi è correlata alla categoria
    ARTICOLI AUTORI LIBRI DOSSIER INTERVISTE TESI GLOSSARIO PROFESSIONI LINK CATEGORIE NEWS Home

    Skype Me™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy