Home Sociologia
Home Sociologia
Disagio scolastico degli adolescenti: interventi di prevenzione con il Metodo Gordon

Autore
Caterina Di Lella - Università degli Studi Roma Tre - [2007-08]
Documenti
  • Preview
  • Indice
  • Bibliografia
  • Tesi completa: 82 pagine
  • Abstract
    Il problema affrontato in questo lavoro riguarda il legame che intercorre tra la relazione con l’insegnante e il disagio scolastico degli adolescenti. La scelta di questo tema è legata alla rilevanza che il ruolo dell’insegnante assume nella relazione con gli adolescenti, tale da ridurre e/o eliminare eventuali forme di disagio scolastico. L’obiettivo del presente lavoro è quello di fornire una chiave di interpretazione del fenomeno del disagio scolastico e indicare, come possibile intervento preventivo, il Metodo Gordon per una relazione educativa più efficace. Questo metodo verrà descritto nel quarto ed ultimo capitolo, sottolineando la necessità di creare un clima sereno e positivo, all’interno della classe, come condizione fondamentale per esperienze di apprendimento positive. In particolare, sulla base dei risultati dei questionari, si sostiene che è rilevante una relazionalità insegnante-alunno autentica, in cui l’insegnante rivela il suo essere persona comunicando i suoi sentimenti e incoraggiando l’alunno ad aprirsi attraverso l’ascolto attivo. Inoltre, un linguaggio dell’accettazione, che rinuncia alle barriere della comunicazione, può ridurre le possibilità di conflitto, creando un clima di apertura, di condivisione, di affetto e di fiducia.
    Questa tesi è correlata alla categoria
    ARTICOLI AUTORI LIBRI DOSSIER INTERVISTE TESI GLOSSARIO PROFESSIONI LINK CATEGORIE NEWS Home

    Skype Me™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy