Home Sociologia
Home Sociologia
Le attività internazionali delle città medie, una ricerca comparativa tra Rieti e Siena

Autore
Stefano Cataldi - Università degli Studi di Roma La Sapienza - [2007-08]
Documenti
  • Preview
  • Indice
  • Bibliografia
  • Tesi completa: 51 pagine
  • Abstract
    Questo lavoro ha l'obiettivo di analizzare le attività internazionali delle città di medie dimensioni, concentrandosi in particolare sui casi di Rieti e Siena, due realtà comparabili dal punto di vista demografico, economico e sociale.
    Nello specifico si vuole comprendere se, qualora le due città abbiano in agenda attività basate su scala extra-nazionale, queste siano effettivamente perseguite con un filo conduttore unico in vista di uno o più progetti di pianificazione pluriennale oppure tali eventi vengano programmati per un ritorno economico o di visibilità che si esaurisce nei singoli eventi. Altro punto di non secondario rilievo è capire se e in che modo le rispettive amministrazioni comunali attribuiscano importanza a un processo di internazionalizzazione nei settori economico, politico, sociale e culturale.
    Il confronto fra Rieti e Siena e tra queste e le grandi città rimanda alle analisi sulle strategie internazionali delle città [d'Albergo e Lefèvre 2007] che sarà oggetto di discussione nel primo capitolo. Poiché in alcuni casi emergono veri e propri orientamenti e piani di sviluppo, è possibile chiedersi se anche le città minori abbiano e necessitino di strumenti di internazionalizzazione e se questa possa essere concepita come una terza via tra locale e globale indipendente dalle influenze dei governi di livello superiore.
    Questa tesi è correlata alla categoria
    ARTICOLI AUTORI LIBRI DOSSIER INTERVISTE TESI GLOSSARIO PROFESSIONI LINK CATEGORIE NEWS Home

    Skype Me™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy