Home Sociologia
Home Sociologia
Lo sviluppo del bambino nelle istituzioni totali. Fattori di protezione e rischio della co-detenzione da zero a tre anni.

Autore
Rosanna Siragusa - Università degli Studi di Roma La Sapienza - [2007-08]
Documenti
  • Preview
  • Indice
  • Bibliografia
  • Tesi completa: 96 pagine
  • Abstract
    Il soggiorno dei bambini in carcere si è posto al centro di questo lavoro. La limitatezza degli spazi, l'abitudine ai chiavistelli e alle sbarre, la mancanza di aria e luce rappresentano prerogative infelici in carcere. Inoltre, l'immediata rottura dell'unità genitore-figlio-ambiente può arrecare gravi danni al bambino, specialmente se iniziata in età neonatale e protratta per i primi tre anni. Per i bambini che vivono in carcere vi è quindi un altissimo tasso di deprivazione relazionale in una fase decisiva dello sviluppo, e tale deprivazione investe contemporaneamente bambini, madri e contesto sociale di riferimento.
    Questa tesi è correlata alla categoria
    ARTICOLI AUTORI LIBRI DOSSIER INTERVISTE TESI GLOSSARIO PROFESSIONI LINK CATEGORIE NEWS Home

    Skype Me™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy