Home Sociologia
Home Sociologia
L'identità femminile nel cinema di Antonio Pietrangeli, tra film e immagini pubblicitarie

Autore
Chiara Guella - Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano - [2007-08]
Documenti
  • Preview
  • Indice
  • Bibliografia
  • Tesi completa: 244 pagine
  • Abstract
    Un'accurata analisi del rapporto tra la rappresentazione dell'identità femminile proposta da Antonio Pietrangeli, regista insolito e ingiustamente dimenticato, e la raffigurazione della corporeità femminile nei materiali pubblicitari cartacei legati ai suoi film. La tesi presenta una contestualizzazione storica dell'emancipazione femminile dal secondo dopoguerra alla fine degli anni Sessanta e un excursus sulla storia del manifesto pubblicitario cinematografico. Segue una completa biografia di Antonio Pietrangeli, nata dalla consultazione di varie fonti, e un profilo della sua attività di regista, dagli inizio neorealistici alle sue commedie all'italiana atipiche, seppur sempre perfettamente in linea col genere. Per ognuno dei suoi dieci lungometraggi viene proposta una sinossi completa, un'analisi del film con particolare attenzione al ruolo delle donne, sempre fondamentali nei suoi ritratti al femminile, e una comparazione con la raffigurazione dell'identità femminile nei materiali pubblicitari legati al lungometraggio. Dall'analisi di due temi trascurati (l'attività registica di Antonio Pietrangeli e lo studio di matrice sociologica delle immagini promozionali) emergono conclusioni interessanti ed inaspettate, che permettono di gettare uno sguardo sul peculiare ruolo della donna nella società dell'epoca.
    Questa tesi è correlata alla categoria
    ARTICOLI AUTORI LIBRI DOSSIER INTERVISTE TESI GLOSSARIO PROFESSIONI LINK CATEGORIE NEWS Home

    Skype Me™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy