Home Sociologia
Home Sociologia
''Enfants terribles''. La libertà del crescere tra fantastico e trasgressivo: personaggi ribelli e scrittori controcorrente.

Autore
Michela Zanella - Università degli Studi di Padova - [2007-08]
Documenti
  • Preview
  • Indice
  • Bibliografia
  • Tesi completa: 161 pagine
  • Abstract
    Il presente lavoro “Enfants Terribles”, La libertà del crescere tra fantastico e trasgressivo : personaggi ribelli e scrittori controcorrente ambisce ad analizzare i più famosi personaggi trasgressivi della letteratura infantile, che si contrappongono in modo stridente al bambino ideale, per anni decantato dalle pagine dei romanzi. Cos’ è la trasgressione nella letteratura? In che modo queste figure trasgrediscono le regole? Perché questi personaggi sono amati dai bambini?
    Rappresentano modelli positivi per il giovane lettore, oppure alimentano fenomeni di disobbedienza e sovversione? Come la critica e la morale li ha giudicati?
    Parallelamente saranno presi in considerazione gli scrittori che si nascondono dietro a tali personaggi e che attraverso di essi auspicano il cambiamento delle norme imposte e la libertà di espressione. Questi grandi artisti tutelano il diritto dei bambini di poter godere di narrazioni piacevoli e divertenti e hanno il merito di stimolarli a crescere in libertà e autonomia.
    Tali scrittori combattono contro l’antico retaggio che impone al libro, destinato al pubblico giovane, di assolvere esclusivamente una funzione didascalico- moraleggiante. La morale sembra essere un diktat al quale lo scrittore deve sottostare, in realtà, proprio la trasgressione di alcuni suoi aspetti, ci ha regalato icone immortali della letteratura per l’infanzia.
    La prima parte della tesi mira ad analizzare la storica funzione educativa del libro per l’infanzia e il successivo cambiamento di prospettiva esplicitando il concetto di trasgressione dal punto di vista psicologico.
    Nella seconda parte sono stati analizzati i più famosi personaggi trasgressivi della letteratura per l’infanzia: i monelli come Tom Sawyer, Huckleberry Finn, Pinocchio e Gian Burrasca, le figure femminili che hanno spezzato il modello ideale di bambina come Alice, Jo, Mary, Viperetta, i trasgressivi del Nord come Bibi, Pippi Calzelunghe, Ronja, Emil, Rasmus e i magici disobbedienti come Matilde ed Harry Potter.
    Questa tesi è correlata alla categoria
    ARTICOLI AUTORI LIBRI DOSSIER INTERVISTE TESI GLOSSARIO PROFESSIONI LINK CATEGORIE NEWS Home

    Skype Me™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy