Home Sociologia
Home Sociologia
Espatrio e riduzione intersoggettiva. Meditazioni arendtiane

Autore
Andrea Gilardoni - Università degli Studi di Milano - Bicocca - [2002-03]
Documenti
  • Preview
  • Indice
  • Bibliografia
  • Tesi completa: 180 pagine
  • Abstract
    La tesi si occupa del problema del potere e del dominio nella filosofia di Hannah Arendt, considera però la questione da un punto di vista pluriprospettico e propone un progetto educativo delineato in più punti: 1) politico; 2) logico; 3) giuridico; 4) pedagogico. Tale progetto si inserisce nelle attività di insegnamento dell'autore e del relatore della tesi (pedagogia della resistenza). A differenza del modello proposto dal professor Mantegazza, basato sulla pedagogia degli affetti, l'autore propone di ripensare l'educazione partendo da logica, argomentazione e retorica.
    La figura del rifugiato, e in termini fenomenologici della riduzione intersoggettiva, sono il punto di avvio della riflessione e rappresentano una proposta di metodo con cui le diverse discipline si dovrebbero confrontare.
    Questa tesi è correlata alla categoria
    ARTICOLI AUTORI LIBRI DOSSIER INTERVISTE TESI GLOSSARIO PROFESSIONI LINK CATEGORIE NEWS Home

    Skype Me™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy