Home Sociologia
Home Sociologia
L'(est)etica della liberazione nel Teatro dell'Oppresso

Autore
Sonia Miceli - Università degli Studi della Calabria - [2007-08]
Documenti
  • Preview
  • Indice
  • Bibliografia
  • Tesi completa: 62 pagine
  • Abstract
    Il Teatro dell'Oppresso è una metodologia di teatro sociale, elaborata alla fine degli anni '60 in Brasile da Augusto Boal. Questa tesi mira ad inviduare gli aspetti centrali del Teatro dell'Oppresso, che lo rendono la metodologia ideale per operare in contesti di oppressione a livello sia psicologico che sociale. La liberazione si colloca, quindi, su due piani: quello etico o sociale, e quello estetico o artistico.
    Questa tesi è correlata alla categoria
    ARTICOLI AUTORI LIBRI DOSSIER INTERVISTE TESI GLOSSARIO PROFESSIONI LINK CATEGORIE NEWS Home

    Skype Me™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy