Home Sociologia
Home Sociologia
Il ruolo della Cina In Africa: un'alternativa al modello di cooperazione allo sviluppo europeo

Autore
Serena Laura Miccoli - Università degli Studi Roma Tre - [2007-08]
Documenti
  • Preview
  • Indice
  • Bibliografia
  • Tesi completa: 172 pagine
  • Abstract
    Il crescente impegno della Cina in Africa, ha sollevato nuove sfide che hanno messo in discussione i diversi metodi e obiettivi di cooperazione attuati dai vecchi e nuovi donatori verso il continente nero.
    Questo studio si propone di capire come e in che misura il nuovo interesse commerciale e diplomatico della Cina verso l’Africa sia diventato parte di una strategia di sviluppo alternativa a quella europea.
    Nello specifico, ci s’interroga su come la cooperazione cinese incida sullo sviluppo delle strutture economiche, politiche e sociali africane.
    Allo stesso modo, attraverso il parametro africano, si cerca di capire quali siano i punti di contatto e i punti di differenza tra l’approccio cooperativo cinese e quello europeo. A tal proposito, è molto interessante declinare le differenze concettuali alla base dei due approcci; il modello europeo fondato sull’idealità ed i diritti umani e l’orientamento cinese più sensibile al pragmatismo e all’economia.
    Sulla base di questa premessa, il lavoro cerca di illustrare qual è stato il percorso storico del concetto di cooperazione allo sviluppo in Europa in particolare nel rapporto Europa – Africa; mentre, nell’affrontare l’evoluzione del rapporto Cina -Africa, oltre al dato storico, si deve seguire un approccio diverso, che, in assenza di una dottrina consolidata o di un modello riconosciuto, porterà ad estrapolare alcune costanti della “pratica” della Cina in determinati Paesi dell’Africa.
    Questa tesi è correlata alla categoria
    ARTICOLI AUTORI LIBRI DOSSIER INTERVISTE TESI GLOSSARIO PROFESSIONI LINK CATEGORIE NEWS Home

    Skype Me™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy