Home Sociologia
Home Sociologia
Immigrazione romena in Italia e nella provincia di Torino. Effetti economici

Autore
Fabio Roagna - Università degli Studi di Torino - [2007-08]
Documenti
  • Preview
  • Indice
  • Bibliografia
  • Tesi completa: 224 pagine
  • Abstract
    Nel corso degli ultimi anni i mass media, nell'esaminare il fenomeno migratorio, si sono concentrati principalmente sui problemi legati alla sicurezza, tralasciando gli effetti che tale fenomeno ha sull'economia. Questo lavoro si propone di esaminare, sia dal punto di vista teorico che empirico, l'impatto dell'immigrazione sul mercato del lavoro italiano (fattori push e pull, scarsità relativa di forza lavoro, offerta differenziale dell'imigrato, effetti sul salario e occupazione, assimilazione salariale, imprenditoria etnica) e sulle variabili macroeconomiche del paese. Nello svolgere l'analisi particolare attenzione è stata riservata alle caratteristiche e alle dinamiche che contraddistinguono l'immigrazione romena in Italia sia nella fase antecedente, che in quella successiva, all'allargamento dell'Unione Europea. Con riferimento alla provincia di Torino, è stata eseguita un'analisi sui fabbisogni aziendali relativi alla forza lavoro immigrata (dati provenienti dal Sistema Informativo Excelsior) e, attraverso l'interazione di questi dati con altre variabili, si è giunti ad interessanti conclusioni. Particolare attenzione è stata rivolta anche all'imprenditoria romena e, in particolare, al settore edile, comparto in continua espansione.
    Questa tesi è correlata alle categorie
    ARTICOLI AUTORI LIBRI DOSSIER INTERVISTE TESI GLOSSARIO PROFESSIONI LINK CATEGORIE NEWS Home

    Skype Me™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy