Home Sociologia
Home Sociologia
L’apprendimento organizzativo nei contesti interculturali. La funzione mediatrice della Programmazione Neuro Linguistica

Autore
Roberto Ciolfi - Università degli Studi Roma Tre - [2006-07]
Documenti
  • Preview
  • Indice
  • Bibliografia
  • Tesi completa: 63 pagine
  • Abstract
    Cosa accade nelle situazioni in cui persone con appartenenze culturali diverse si incontrano, o iniziano a lavorare insieme, e come è possibile mi-gliorare tale relazione utilizzando delle tecniche specifiche, è l’obiettivo del presente lavoro.
    Le realtà aziendali attuali sono sempre di più immerse nelle dinamiche proprie della globalizzazione, e nell’avviare e nel rendere costante un proces-so di formazione permanente e continua, è opportuno utilizzare delle tecni-che efficaci di comunicazione e di gestione aziendale come la Program-mazione Neuro Linguistica (PNL). Nella costruzione e nella gestione della cultura organizzativa, non si può non far riferimento alle appartenenze culturali delle persone che la compongono, o con le quali l’azienda ha a che fare per portare avanti la propria mission.
    Questo lavoro non si pone l’obiettivo ambizioso di trattare a fondo gli innumerevoli aspetti che rendono complesse le relazioni interculturali che intercorrono tra le persone e le aziende; bensì quello di rilevare alcune corrispondenze importanti tra loro e di come la PNL (già utilizzata con molto successo in diversi altri ambiti da illustri studiosi) possa fungere da importan-te strumento nella mediazione comunicativa.
    Un contributo molto importante all’impianto teorico esaminato, viene dal capitolo in cui si analizza l’esperienza fatta ad Helsinki nel 2005, quando fre-quentai il corso “Intercultural Dialogue” grazie al progetto Summer School.
    Questa esperienza è stata rilevante non solo perché ho avuto la possibilità di poter comunicare con ragazzi provenienti da quarantacinque paesi diversi del mondo, ognuno con le proprie peculiarità comunicative e culturali, ma anche perché la metodologia del corso ha privilegiato il trasferimento e l’as-similazione dell’apprendimento, secondo le caratteristiche proprie della learning organization.
    Questa tesi è correlata alla categoria
    ARTICOLI AUTORI LIBRI DOSSIER INTERVISTE TESI GLOSSARIO PROFESSIONI LINK CATEGORIE NEWS Home

    Skype Me™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy