Home Sociologia
Home Sociologia
La figura paterna

Autore
Barbara Malizia - Università degli Studi di Macerata - [2006-07]
Documenti
  • Preview
  • Indice
  • Bibliografia
  • Tesi completa: 36 pagine
  • Abstract
    La tesi intende sostenere, attraverso studi scientifici di natura psicologica, l'importanza della figura paterna e come la specificità dello stile paterno influenzi positivamente lo sviluppo psicologico del bambino. Fino agli anni '60 le ricerche in questo ambito si sono concentrate sul rapporto madre-figlio considerato il più importante per lo meno nei primi anni di vita. Con il modello sistemico di sviluppo si apre una nuova prospettiva di studi che inizia a considerare tutto il contesto di vitadel bambino ed in primo luogo il padre. Si scopre così che il bambino è in grado di instaurare anche con il padre un legame di attaccamento significativo che influenza la sua crescita psichica quanto il rapporto con la madre. Da alcuni studi emerge, inoltre, che il padre possiede generalmente uno stile interattivo che risulta più fisico ed attivo rispetto a quello materno. Questo viene rilevato sia nei momenti di cura del bambino sia nel gioco, il quale prevede maggiormente il contatto fisico, corse, "lotta", inseguimenti. Lamb introduce a tal proposito il concetto di affiliazione, cioè quel legame tra adulto e bambino che si attiva quando quest'ultimo si trova in una situazione di serenità e che lo spinge all'esplorazione dell'ambiente. Secondo Lamb, mentre il legame di attaccamento si costruisce con entrambi i genitori, quello di affiliazione si sviluppa maggiormente con il padre. Secondo diversi studi, il rapporto con il padre avrebbe un'influenza positiva su tutto lo sviluppo psichico del bambino, ma in particolare su quello sociale e dell'autonomia.
    Questa tesi è correlata alla categoria
    ARTICOLI AUTORI LIBRI DOSSIER INTERVISTE TESI GLOSSARIO PROFESSIONI LINK CATEGORIE NEWS Home

    Skype Me™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy