Home Sociologia
Home Sociologia
Il rave come fenomeno metropolitano: un'analisi antropologica

Autore
Alessandra Caldi - Università degli Studi di Milano - [2005-06]
Documenti
  • Preview
  • Indice
  • Bibliografia
  • Tesi completa: 59 pagine
  • Abstract
    E' un'indagine approfondita del fenomeno metropolitano dell'evasione dalle cordinate spazio-temporali intrinseche della società post-moderna.
    La moda dei free rave auto-gestiti e il fenomeno dell'occupazione illegale di spazi comuni (squott) ridefiniscono i limiti dell'agire in comune, celebrando le pratiche di associazionismo creativo e libero.
    Attraverso l'elemento festivo, questa subcultura metropolitana vive in maniera tribale ai margini delle città e ne esce come fà un astronave verso un satellite.
    La forte protesta non-violenta richiama l'attenzione sulla pesante carenza di spazio offerto alla cultura nostrana auto-prodotta, alle arti multimediali, all'orizzontalità dell'approccio tra diverse regionalità e nazionalità in continuo contatto.
    Breve inchiesta telematica su un campione di raver alle prese con i cambiamenti degli usi, consumi, disagi comuni e motivazioni personali, dopo quasi una decade di ininterrotto e a volte drammatico movimento underground.
    Questa tesi è correlata alla categoria
    ARTICOLI AUTORI LIBRI DOSSIER INTERVISTE TESI GLOSSARIO PROFESSIONI LINK CATEGORIE NEWS Home

    Skype Me™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy