Home Sociologia
Home Sociologia
Il software didattico per l'apprendimento di soggetti con bisogni educativi speciali

Autore
Federica Lodini - Università degli Studi di Parma - [1999-00]
Documenti
  • Preview
  • Indice
  • Bibliografia
  • Tesi completa: 242 pagine
  • Abstract
    Quando i metodi tradizionali non riescono a migliorare la situazione scolastica (e di vita) di soggetti disabili e/o con problemi cognitivi, le nuove tecnologie possono apportare valido aiuto.
    Senza pretese che il computer possa sostituire l'insegnamento tradizionale e il rapporto che si viene a creare tra due o più persone, vorrei comunque sottolineare le enormi possibilità di utilizzo di questi nuovi strumenti: software, hardware e Internet.
    Partendo dalle origini dell'elaboratore, affronterò temi come: quali software utilizzare, come valutarli e come costruirseli da soli (per individualizzare l'apprendimento in modo realmente concreto), senza dimenticare l'hardware, spesso unico strumento in grado di far comunicare l'alunno con il mondo esterno e portando esempi più e meno riusciti di applicazione in campo didattico (in aula) di software e nuovi strumenti come Internet e Posta elettronica.
    Questa tesi è correlata alla categoria
    ARTICOLI AUTORI LIBRI DOSSIER INTERVISTE TESI GLOSSARIO PROFESSIONI LINK CATEGORIE NEWS Home

    Skype Me™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy