Home Sociologia
Home Sociologia
Il fascino del gioco d'azzardo: tra divertimento di massa e forme di dipendenza

Autore
Sabrina Sossella - Università degli Studi Ca' Foscari di Venezia - [2006-07]
Documenti
  • Preview
  • Indice
  • Bibliografia
  • Tesi completa: 141 pagine
  • Abstract
    Caso e rischio sono gli elementi costitutivi del gioco d'azzardo,inteso come attività ludica che si caratterizza per il rischiare una più o meno ingente somma di denaro in vista di una vincita strettamente legata al caso e non all'abilità individuale. Il giocatore cerca di controllare il caso adottando delle strategie basate su convinzioni erronee. La ricerca del rischio è motivata dallo soddisfare determinati bisogni individuali. Il gioco d'azzardo, per le conseguenze di cui è portatore, è sempre stato considerato un problema sociale. Sin dai tempi antichi si è adottata una politica di contenimento che legittima il gioco in specifici luoghi e secondo determinate regole. Oggi, tuttavia, prevale una politica di incentivazione al gioco, motivata dai grandi interessi che questo muove. Tale incentivazione si sta concretizzando in un incremento e una diversificazione dell'offerta di giochi pubblici, accompagnati dal moltiplicarsi dei luoghi dove si può giocare. Il numero di persone che giocano d'azzardo cresce di anno in anno, ma aumentano anche i giocatori per i quali il gioco diventa patologico: si tratta di una vera e propria forma di dipendenza, con conseguenze spesso gravi, per la quale alcuni Ser.T. si stanno attrezzando, al fine di intervenire con specifici percorsi terapeutici.
    Questa tesi è correlata alla categoria
    ARTICOLI AUTORI LIBRI DOSSIER INTERVISTE TESI GLOSSARIO PROFESSIONI LINK CATEGORIE NEWS Home

    Skype Me™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy