Home Sociologia
Home Sociologia
Costruttivismo, didattica e nuove tecnologie

Autore
Alessandra Palazzi - Università degli Studi di Roma Tor Vergata - [2005-06]
Documenti
  • Preview
  • Indice
  • Bibliografia
  • Tesi completa: 77 pagine
  • Abstract
    Questa tesi nasce dalla riflessione sul rapporto che intercorre tra le nuove tecnologie e la didattica mettendo in evidenza sia gli aspetti storici che sottendono alle varie teorie di pensiero sia quelli relativi alle nuove tecnologie confrontandoli con i risvolti pratici dell’oggi.
    Suddivisa in sei capitoli analizza le diverse correnti di pensiero per soffermarsi sul Costruttivismo e le sue ricadute sulla didattica con particolare riferimento al cooperative learning ed al concetto di life long learning. Fino a qualche anno fa, infatti, la formazione si intendeva conclusa quando si iniziava a lavorare e pertanto scuola e lavoro venivano percepiti come due momenti ben distinti e non era consueto sovrapporli. Attualmente la dinamicità del mondo in cui viviamo ci spinge verso una formazione permanente per non divenire obsoleti in una società in continua trasformazione: la necessità di una formazione che duri per tutta la vita deve inevitabilmente coniugarsi con le esigenze lavorative di ognuno. In relazione a questo ultimo aspetto il capitolo sei è completamente dedicato all’ e-learning alla sua storia, ai suoi aspetti peculiari, alle nuove figure emergenti e all’importanza che esso riveste nella formazione e nell’aggiornamento. Altro aspetto analizzato è quello relativo all’analisi dei fruitori dell’ e-learning con particolare interesse alle Università ed alle imprese che pur usando questo “strumento” ancora in maniera limitata, risultano essere i maggiori utilizzatori.
    Questa tesi è correlata alla categoria
    ARTICOLI AUTORI LIBRI DOSSIER INTERVISTE TESI GLOSSARIO PROFESSIONI LINK CATEGORIE NEWS Home

    Skype Me™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy