Home Sociologia
Home Sociologia
La seduzione nella comunicazione pubblicitaria: il caso Chanel

Autore
Eva Margherita Scanu Ceravolo - Università degli Studi di Roma Tor Vergata - [2006-07]
Documenti
  • Preview
  • Indice
  • Bibliografia
  • Tesi completa: 87 pagine
  • Abstract
    Attraente, carismatica e mutevole…la moda è seduzione allo stato puro, è sogno, utopia, proiezione.
    Ma come nasce la moda?Come si propaga e chi la crea?Il primo capitolo risponde in modo esaustivo ed accurato a questi e ad altri quesiti. Partendo dall’etimologia del termine, dalle origini del fenomeno e dai codici che lo caratterizzano si arriva alle principali teorie sociologiche che lo vedono protagonista. Il secondo capitolo evidenzia il sinergico rapporto che la moda instaura con la pubblicità. Viene delineata la funzione sociale di quest’ultima, il rapporto con la semiotica e si presta attenzione ai codici e sottocodici che la pubblicità utilizza negli spot audiovisivi.
    Sveliamo l’ancestrale desiderio della pubblicità di insinuare nell’acquirente un desiderio che sfoci poi nell’acquisto attraverso suoni, evocazioni, immagini ed atmosfere. Dunque “far volere”… e non semplicemente “far fare”.
    Nel terzo capitolo, cuore della mia trattazione, puntiamo i riflettori sul prodotto profumo, sulle sue valenze simboliche e psicologiche, sul packaging, sul flacone, sui colori e le forme adoperate e ovviamente sul testimonial. Dopo qualche cenno preliminare sulla maison Chanel e la sua fondatrice passiamo all’analisi semiotico generativa di due spot famosissimi della maison: il mini-film del N.5 con Nicole Kidman e Coco Mademoiselle con Keyra Knightely. Grazie ad un dècoupage per inquadrature è possibile analizzare gli spot ed i valori della marca celati a prima vista. L’analisi prende in considerazione la colonna sonora, lo spazio, il tempo, l’aspettualizzazione del personaggio. Segue una breve panoramica sulla semiotica delle passioni, sul potere della marca e sulle strategie che la maison Chanel ha adottato al fine di fidelizzare il cliente e instaurare con lui un rapporto empatico e duraturo nel tempo. Strategie che hanno permesso di mantenere nel tempo un efficace livello relazionale con l’acquirente instaurando una relazione emozionale e sensoriale e offrendo a quest’ultimo esperienze simboliche, sensazioni, passioni e ricorrendo ad un linguaggio intriso di suoni, atmosfere e immagini evocative.
    Questa tesi è correlata alla categoria
    ARTICOLI AUTORI LIBRI DOSSIER INTERVISTE TESI GLOSSARIO PROFESSIONI LINK CATEGORIE NEWS Home

    Skype Me™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy