Home Sociologia
Home Sociologia
Dinamiche familiari e progettualità educativa

Autore
Antonella Marazia - Università degli Studi di Bari - [2006-07]
Documenti
  • Preview
  • Indice
  • Bibliografia
  • Tesi completa: 73 pagine
  • Abstract
    La tesi é sudivisa in tre capitoli, il primo mette in evidenza gli aspetti che hanno contraddistinto la morfogenesi storico-culturale della famiglia. Quest'ultima da essere considerata una forma sociale tradizionale, negli ultimi anni diviene una realtà in continua e costante trasformazione. Nel secondo capitolo ci é sembrato peculiare, in questa fase storica, contraddistinta da una realtà sempre più frammentaria e da un evidente collaso educativo, ripensare i luoghi in cui si attua l'educazione dell'uomo: primo fra tutti la famiglia, quale "luogo, naturale, primo e privilegiato dell'educazione delle persone, del loro sviluppo e del loro inserimento nella società"; poi la scuola e l'ampio universo del non formale. Il terzo capitolo si apre con un interrogativo "quale avvenire per l'educazione familiare?" Una proposta significativa su cui abbiamo preferito soffermarci é la nascita di un nuovo progetto della e per la famiglia che abbia come obiettivo quello di chiarire le condizioni idonee affinché la realtà familiare possa rispondere adeguatamente alle nuove esigenze educative dei giovani, alle sfide di una società tanto disinteressata quanto frammentaria, al bisogno da parte delle nuove genrazioni di avere una maggiore stabilità e sicurezza affettiva ma soprattutto relazionale per superare tutte le difficoltà che, in un futuro così imprevedibile, possano verificarsi.
    Certo il futuro dell'educazione familiare dipenderà molto anche dai giovani. Ma cosa pensano questi ultimi della famiglia? Essi, sempbrerebbe strano, ma continuano a considerare la famiglia un saldo punto di riferimento.
    Questa tesi è correlata alla categoria
    ARTICOLI AUTORI LIBRI DOSSIER INTERVISTE TESI GLOSSARIO PROFESSIONI LINK CATEGORIE NEWS Home

    Skype Me™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy