Home Sociologia
Home Sociologia
Complessità integrativa e astrazione linguistica: strategie comunicative nei discorsi politici

Autore
Andrea Quartieri - Università degli Studi di Bologna - [2006-07]
Documenti
  • Preview
  • Indice
  • Bibliografia
  • Tesi completa: 39 pagine
  • Abstract
    L’obiettivo di questa relazione è quello di descrivere in che modo gli scopi che i politici intendono raggiungere, e le caratteristiche del pubblico al quale si rivolgono, influenzano le proprietà strutturali dei loro discorsi al fine di stimolare, nell'audience, inferenze favorevoli circa i contenuti del discorso stesso, cioè consenso.
    Nello specifico, si vuole mostrare come, in primo luogo, una proprietà strutturale del linguaggio quale il grado di astrazione dei termini utilizzati nel discorso (Semin e Fiedler, 1988), e in secondo luogo, il livello di complessità integrativa del ragionamento (Baker-Brown, Ballard, Bluck, de Vries, Suedfeld e Tetlock, 1992; Schroder, 1971), siano in grado d’influenzare la rappresentazione del proprio interlocutore (l’elettore) circa le caratteristiche di persone ed eventi in modo coerente ai propri (del politico) scopi comunicativi.
    Questa tesi è correlata alle categorie
    ARTICOLI AUTORI LIBRI DOSSIER INTERVISTE TESI GLOSSARIO PROFESSIONI LINK CATEGORIE NEWS Home

    Skype Me™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy