Home Sociologia
Home Sociologia
Le lingue immigrate nello spazio linguistico della città di Prato

Autore
Flora Lufrano - Università per stranieri di Siena - [2005-06]
Documenti
  • Preview
  • Indice
  • Bibliografia
  • Tesi completa: 190 pagine
  • Abstract
    Mentre sono molti gli studi sulle trasformazioni sociali che le migrazioni stanno portando nel mondo e in Italia, poche sono per ora le indagini che si dedicano in modo sistematico e attento alle lingue che entrano in contatto con la lingua italiana e alle implicazioni linguistiche, e quindi socioculturali, che queste comportano .
    La ricerca qui presentata rientra in un più ampio progetto portato avanti dal Centro d’Eccellenza della ricerca Osservatorio permanente dell’italiano diffuso fra stranieri e delle lingue immigrate in Italia dell’Università per Stranieri di Siena .
    Prato è una città media con meno di 200 mila abitanti, caratterizzata da un’alta concentrazione di immigrati provenienti dalla Repubblica Popolare Cinese. In questo lavoro miriamo a illustrare il nuovo assetto plurilingue del territorio pratese in conseguenza dei fenomeni migratori. Oltre a misurare il potenziale plurilinguismo presente nella provincia, dall’analisi dei dati raccolti vogliamo verificare quale ruolo assume la lingua cinese in contatto con le altre lingue immigrate e con le varietà della lingua italiana, come e quanto ciascuna lingua si manifesti nel territorio pratese e quali siano i rapporti di compresenza, dominanza e autonomia di ciascuna lingua rispetto alle altre.
    Questa tesi è correlata alle categorie
    ARTICOLI AUTORI LIBRI DOSSIER INTERVISTE TESI GLOSSARIO PROFESSIONI LINK CATEGORIE NEWS Home

    Skype Me™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy