Home Sociologia
Home Sociologia
MTV made in Italy - Storia e analisi delle strategie di comunicazione

Autore
Ilaria D'alesio - Università degli Studi di Roma La Sapienza - [2001-02]
Documenti
  • Preview
  • Indice
  • Bibliografia
  • Tesi completa: 172 pagine
  • Abstract
    Questo lavoro nasce dal desiderio di comprendere le ragioni che stanno dietro all’indiscusso e duraturo successo di MTV, la Music Television più nota al mondo: l’obiettivo è quello di analizzare lo stile, il linguaggio e le strategie di comunicazione di quello che da molti è ormai considerato uno dei fenomeni culturali e mediatici più importanti di questi ultimi venti anni.
    La nascita di MTV ha suggellato l’ubiquità culturale della televisione ed ha contribuito all’avvento di una società in cui la canonica separazione tra informazione e pubblicità si è via via dissolta, lasciando il campo ad un messaggio ibrido di enorme forza persuasiva, fatto di un’efficace combinazione tra rappresentazione della realtà e riferimenti impliciti ai consumi materiali. La Music Television ha creato un nuovo contesto di fruizione musicale che si è andato a sovrapporre a quello già affermatosi attraverso la radio. Insieme a questo nuovo contesto, è maturata anche la consapevolezza di avere a disposizione nuovi spazi di espressione nell’ambito di una ricerca di nuove forme visive e comunicative.
    MTV ed i suoi programmi hanno segnato, interpretato e, a volte, anche anticipato i gusti espressivi di migliaia di giovani di tutto il mondo. L’emittente è diventata una sorta di prodotto-linguaggio che, a poco a poco, ha influenzato i codici espressivi adottati da tutti gli altri settori della comunicazione di massa e della promozione commerciale, contribuendo alla diffusione di messaggi sempre più brevi e decontestualizzati da qualsiasi riferimento spazio-temporale.
    MTV funziona in modo diverso dagli altri media: lo spettatore viene letteralmente investito da un flusso ininterrotto di immagini ed è invitato a seguire un racconto senza storia e quindi fruibile con la massima libertà. Per l’adulto, l’esperienza potrà essere caotica, persino sgradevole. Per i giovani, invece, equivale a sviluppare un nuovo modo di assorbire informazioni. I ragazzi capiscono questo linguaggio perché è il loro: le nuove generazioni sono perfettamente in grado di decifrare la complessità comunicazionale che la rete veicola perché sono da sempre esposte alle più sofisticate tecniche di comunicazione. Nel corso degli anni, i giovani hanno acquisito raffinati strumenti di decodificazione dei messaggi mediali, evolvendosi fino a trasformarsi nei più sofisticati consumatori con cui il mercato abbia mai dovuto confrontarsi.
    Questa tesi è correlata alla categoria
    ARTICOLI AUTORI LIBRI DOSSIER INTERVISTE TESI GLOSSARIO PROFESSIONI LINK CATEGORIE NEWS Home

    Skype Me™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy