Home Sociologia
Home Sociologia
Comunicazione pubblica, politica e amministrazione nell'organizzazione ministeriale. Il Ministero del lavoro

Autore
Silvia Barbieri - Libera Univ. Internaz. di Studi Soc. G.Carli-(LUISS) di Roma - [2005-06]
Documenti
  • Preview
  • Indice
  • Bibliografia
  • Tesi completa: 238 pagine
  • Abstract
    Tra le trasformazioni vissute dall’amministrazione,in questo elaborato viene presa in considerazione la configurazione della comunicazione pubblica come funzione amministrativa.La ricostruzione storica della strutturazione della comunicazione nell’amministrazione italiana, a partire dalla nascita dello Stato costituzionale e fino ai nostri giorni, permette di cogliere le forme ed i ruoli che essa ha assunto nel tempo, nonché di mettere in relazione le sue diverse conformazioni con le trasformazioni del sistema amministrativo e dell’ordinamento giuridico, politico, istituzionale, sociale ed economico. L’attuale assetto della comunicazione pubblica non è immediato, né casuale poiché prospetta un cambio di paradigma, un diverso modo di concepire l’amministrazione: da un tipo di amministrazione ancora tradizionalmente separata ed autoritaria ad un’amministrazione di tipo nuovo, colloquiale, relazionale. Pertanto, vale la pena risalire alle pre-condizioni che hanno reso possibile la strutturazione della funzione pubblica di comunicazione per comprendere in quali termini l’evoluzione del modello burocratico abbia influito su questa nuova configurazione, ma anche l’apporto che la funzione di comunicazione ha dato e continua a dare alla modernizzazione del sistema amministrativo italiano.
    Infine, verrà verificato come le ipotesi di ricerca generali possono essere corroborate tramite l'analisi di un caso specifico, quello del Ministero del lavoro.
    Questa tesi è correlata alle categorie
    ARTICOLI AUTORI LIBRI DOSSIER INTERVISTE TESI GLOSSARIO PROFESSIONI LINK CATEGORIE NEWS Home

    Skype Me™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy