Home Sociologia
Home Sociologia
Web Credibility: nuove frontiere persuasive al tempo di Internet

Autore
Lorenzo Giuntini - Università degli Studi di Firenze - [2004-05]
Documenti
  • Preview
  • Indice
  • Bibliografia
  • Tesi completa: 75 pagine
  • Abstract
    Oggi il successo della maggior parte dei siti Internet dipende senza dubbio da come gli utenti ne percepiscono la credibilità.

    La comunicazione attraverso un sito Internet è per lo più a senso unico, se grazie ad esso la compagnia viene percepita come poco credibile, l’ utente lo abbandonerà immediatamente, senza lasciare ad essa la possibilità di difendersi e controbattere.

    La credibilità gioca quindi un ruolo importante giacché proprio essa è una delle variabili che segnano i confini della capacità di persuadere di una fonte e, nel nostro caso, di un sito Web.

    La credibilità online sembra inoltre essere un problema a due facce:

    Dal punto di vista degli utenti, la capacità di valutare correttamente la credibilità di un sito consente di evitare molti dei rischi collegati all'utilizzo di informazioni reperite on line per decidere l'acquisto di beni e servizi o che concorrono alla formulazioni di decisioni importanti che possono riguardare temi fondamentali quali la salute o i risparmi della famiglia.

    Dal punto di vista dei progettisti, riuscire incrementare la propria credibilità, e quindi la propria capacità di essere convincenti, può risultare un arma fondamentale per il raggiungimento di propri obiettivi in un contesto che si fa ogni giorno sempre più ostico e competitivo.

    Nel corso della nostra discussione cercheremo di analizzare il problema da entrambi i punti di vista, tenendo sempre conto del contesto di comunicazione che in Internet presenta problematiche del tutto nuove e strettamente legate alla sua architettura di base.
    Questa tesi è correlata alla categoria
    ARTICOLI AUTORI LIBRI DOSSIER INTERVISTE TESI GLOSSARIO PROFESSIONI LINK CATEGORIE NEWS Home

    Skype Me™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy