Home Sociologia
Home Sociologia
Pari opportunità e carriere al femminile: le donne dirigenti nel settore bancario, il caso BNL

Autore
Alessandra Mercuri - Università degli Studi di Roma La Sapienza - [2006-07]
Documenti
  • Preview
  • Indice
  • Bibliografia
  • Tesi completa: 319 pagine
  • Abstract
    Nonostante l’elevata femminilizzazione del mercato del lavoro e la presenza di diffuse politiche egualitarie: le pari opportunità, o più di recente, il diversity management, l’empowerment ed il gender mainstreaming, le carriere femminili risultano ancora fortemente limitate. Minima infatti è la presenza delle donne nei luoghi decisionali e di potere, a conferma di quella non effettiva “cittadinanza” che il genere femminile dovrebbe essersi conquistata nel mondo del lavoro.
    Da qui, l’interesse di studiare quella particolare categoria protetta di donne dirigenti che sono riuscite a farsi breccia in quel soffitto di cristallo (limite invisibile ma di fatto esistente che blocca le carriere femminili al di sotto dei vertici aziendali), in un settore notevolmente rigido, chiuso come quello bancario e nel quale risultano essere ancora delle rarità. Quali le passioni e le fatiche dell’essere “ donna e dirigente “ in un’organizzazione strutturata tutta maschile?
    Questa tesi è correlata alle categorie
    ARTICOLI AUTORI LIBRI DOSSIER INTERVISTE TESI GLOSSARIO PROFESSIONI LINK CATEGORIE NEWS Home

    Skype Me™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy