Home Sociologia
Home Sociologia
Donne e pubblicità: oltre alle gambe c'è di più! - Perché (e come) la figura femminile è sempre stata usata in pubblicità

Autore
Michelle Conte - Università degli studi di Genova - [2006-07]
Documenti
  • Preview
  • Indice
  • Bibliografia
  • Tesi completa: 60 pagine
  • Abstract
    La pubblicità, da semplice funzione commerciale che doveva essere, è diventata una sorta di terreno di prova per le nuove tendenze, la conferma di quelle vecchie e lo specchio di quelle attuali. Quando tende all’autoreferenzialialità, è possibile che il prodotto pubblicizzato si perda nella disperata ricerca di un linguaggio comunicativo efficace, ma lo spot - il manifesto o il servizio fotografico - resta impresso nella nostra mente sotto forma di immagini o sensazioni; e chissà, magari indirettamente quelle immagini o sensazioni spingeranno - inconsciamente - i consumatori all’acquisto del prodotto. Il moderno messaggio pubblicitario punta proprio a questo e l’opera di convincimento del consumatore è diventata opera di persuasione. In questa direzione muove l’analisi che segue: perché si usa la donna in pubblicità? Cosa rende questo espediente così funzionale all’obbiettivo perseguito dai pubblicitari e dalle aziende?Nel testo che segue sono riportati tre punti fondamentali identificati da Gianluigi Falabrino, Relatore di questa tesi:
    1- per una ragione di psicologia istintiva, dato che vendere vuol dire convincere e persuadere, la pubblicità cerca di sedurre gli uomini con la grazie e la bellezza femminili e sedurre le donne puntando sull’identificazione;
    2- per una ragione antropologica, come già intuito da Levi-Strauss, la donna è stata la prima moneta di scambio tra gli uomini. Ida Magli afferma a tal proposito che, se la donna è moneta, è anche comunicazione;
    3- è l’ “Effetto specchio”. Chiara Simonigh, identificando la pubblicità come forma d’arte, le conferisce la valenza di specchio dell’immagine e di veicolo di convincimento e identificazione per il destinatario del messaggio pubblicitario.
    Questa tesi è correlata alle categorie
    ARTICOLI AUTORI LIBRI DOSSIER INTERVISTE TESI GLOSSARIO PROFESSIONI LINK CATEGORIE NEWS Home

    Skype Me™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy