Home Sociologia
Home Sociologia
La famiglia mafiosa e le donne

Autore
Nicolina Rosi - Università degli Studi di Messina - [2007]
Documenti
  • Preview
  • Indice
  • Bibliografia
  • Tesi completa: 79 pagine
  • Abstract
    La mafia è un fenomeno complesso, un insieme di organizzazioni criminali che agiscono all’interno di un vasto e ramificato contesto relazionale a carattere regionale, configurando un sistema basato sulla violenza e l’illegalità, finalizzato all’accumulazione ed all’acquisizione di capitale. Questo accrescimento si avvale del persiste di un codice culturale fondato sulla opportuna manipolazione di valori particolarmente sentiti nella società calabrese: in primis il concetto di famiglia e di onore. La particolarità di questa tesi è data dalla ricerca di una chiave di lettura diversa di concetti come onore e famiglia, partendo da un punto di vista differente: quello femminile.Questa prospettiva è necessaria perché, in ambedue i casi, sono le donne ad essere coinvolte. Presso le culture mediterranee, il concetto dell’onore corrisponde fondamentalmente alla conservazione della verginità delle donne, ovvero il mantenimento di una monogamia esclusiva (a tutto vantaggio dell’ingordigia maschile, direbbe Robert Graves!). È quindi, strettamente legato alla libertà (sessuale).. ..
    Questa tesi è correlata alle categorie
    ARTICOLI AUTORI LIBRI DOSSIER INTERVISTE TESI GLOSSARIO PROFESSIONI LINK CATEGORIE NEWS Home

    Skype Me™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy