Home Sociologia
Home Sociologia
Turismo femminile: dalle viaggiatrici dell'antichità alle turiste sessuali di oggi

Autore
Sara Bottaini - Università degli Studi di Pisa - [2006-07]
Documenti
  • Preview
  • Indice
  • Bibliografia
  • Tesi completa: 56 pagine
  • Abstract
    Scopo di questo lavoro è conoscere e indagare un fenomeno nuovo ma in crescita, quello del turismo femminile.
    Prima di analizzare il fenomeno del turismo femminile contemporaneo, si è ritenuto più opportuno fare un salto nel passato in modo da comprendere più chiaramente quello che è stato il rapporto delle donne con il viaggio. Un lungo percorso che dall’antichità ha condotto fino a XX secolo, mettendo in relazione la condizione sociale della donna e la sua mobilità. Il genere femminile ha conquistato via via una maggiore libertà che si è sempre più ampliata, fino a raggiungere una parità che qualche secolo fa era impensabile. Si è trattato di un viaggio, oltre che “fisico”, anche di genere, in quanto ha condotto il gentil sesso a una maggiore consapevolezza delle proprie possibilità. Questo traguardo è stato raggiunto grazie anche alle numerose viaggiatrici, soprattutto di origine anglosassone, che per prime si sono ribellate alla mentalità che le identificava come “angeli del focolare”. Lady Montagu, Leonie D’Aunet, Ida Pfeiffer e Freya Stark sono solo alcuni esempi.
    L’analisi si è poi concentrata sulla turista del XX secolo, ponendo l’attenzione in modo particolare sulle nostre connazionali. Un breve profilo che ci ha portato a capire quali sono le loro esigenze e come il mercato ha risposto a questo nuovo segmento, attraverso la creazione di appositi pacchetti turistici, guide e siti internet. Anche in questo caso, l’attenzione si è soffermata sul mercato italiano, per capire cosa realmente offre alla donna viaggiatrice.
    L’ultima parte dell’elaborato tratta una nuova forma di turismo, quello sessuale, che vede sempre più protagoniste le donne. Tenuto molto più all’oscuro rispetto a quello maschile, questo fenomeno è in crescita nel nostro Paese. Ricercando quella libertà, fino a poco tempo fa appannaggio del solo genere maschile, il gentil sesso ne ha seguito le orme, ricalcando comportamenti non sempre positivi. Scopo è quello di indagare questo fenomeno e di capire quali sono le dinamiche che stanno alla sua base.
    Questa tesi è correlata alla categoria
    ARTICOLI AUTORI LIBRI DOSSIER INTERVISTE TESI GLOSSARIO PROFESSIONI LINK CATEGORIE NEWS Home

    Skype Me™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy