Home Sociologia
Home Sociologia
I diversi significati del consumo di droghe. Una ricerca condotta sui giovani di Gambettola

Autore
Natascia Falzaresi - Università degli Studi di Bologna - [2005-06]
Documenti
  • Preview
  • Indice
  • Bibliografia
  • Tesi completa: 148 pagine
  • Abstract
    Questa tesi vuole essere una riflessione, sull’uso e l’abuso di sostanze stupefacenti, vecchie e nuove, legali e illegali che siano. Vorrebbe invitare a superare le opinioni correnti sul consumo e le dipendenze.
    Se non si comprende la condizione dei giovani oggi, si capisce davvero poco sul consumo di droghe, che è diventato assai più complesso di un tempo. Se prima si poteva grosso modo distinguere fra due grandi categorie, ovvero i tossicodipendenti da eroina e chi si faceva uno spinello, ora il rapporto con le droghe è molto più complicato perché le droghe si sono moltiplicate e si è modificato il consumo, sempre più personalizzato.
    Il lavoro prende dunque le mosse da un’analisi della condizione giovanile allo scopo di riconoscere i tipi di legame assai diversi, per significato e pericolosità, che i giovani instaurano con le sostanze. Partendo dal presupposto della dipendenza come risposta sbagliata al dolore, il mio studio pone le basi per distinguere tra le diverse forme di uso e abuso, dal primo incontro fino alla tossicodipendenza vera e propria. Definisce chi sono i consumatori, come si differenziano dagli abusatori e dai tossicomani gravi; analizza il ruolo che giocano la società, la famiglia, gli amici nel rapporto con le droghe.
    In questo lavoro ho cercato di tracciare le caratteristiche del complesso intreccio di relazioni fra assuntore, sostanze psicoattive e ambiente in cui concretamente avviene l’esperienza del consumo. Ho considerato i diversi tipi di droghe e le loro modalità di assunzione e azione; analizzato le influenze esercitate dalle caratteristiche biologiche, psicologiche dell’assuntore e del contesto sugli effetti che le persone percepiscono delle droghe soffermandomi in particolare sul ruolo esercitato dai fattori cognitivi e motivazionali, cioè dalle conoscenze, dalle aspettative e dalle credenze di chi si avvicina a queste sostanze.
    Questa tesi è correlata alla categoria
    ARTICOLI AUTORI LIBRI DOSSIER INTERVISTE TESI GLOSSARIO PROFESSIONI LINK CATEGORIE NEWS Home

    Skype Me™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy