Home Sociologia
Home Sociologia
Apprendimento organizzativo e gestione delle risorse umane nell'economia del simbolico. Uno studio di caso di un'impresa del loisir della Riviera Romagnola.

Autore
Michela Sanità - Università degli Studi di Bologna - [2004-05]
Documenti
  • Preview
  • Indice
  • Bibliografia
  • Tesi completa: 167 pagine
  • Abstract
    Partendo dall’analisi delle trasformazioni economiche e sociali, dovute al passaggio dal sistema produttivo fordista al sistema produttivo post-fordista e dell’ingresso della dimensione immateriale nei processi produttivi, si è arrivati alla nascita dell’economia del simbolico, un’economia dove l’unica risorsa strategica in grado di far sopravvivere imprese ed organizzazioni nella complessità, nella competizione e nell’instabilità dei mercati globali è la conoscenza. Oggi sempre di più, le imprese devono fare propri, per avere successo, i concetti di flessibilità e innovazione e affinché ciò avvenga è divenuta fondamentale la capacità di apprendere. Si è scelto quindi di studiare il fenomeno dell’apprendimento organizzativo e della gestione delle risorse umane in un particolare tipo di azienda: il parco di divertimenti. I parchi tematici e di divertimento ricoprono oggi un ruolo fondamentale all’interno del settore produttivo del loisir, e sono le imprese che più di tutte, per la particolarità del prodotto che offrono, il divertimento, devono adeguarsi alle logiche post-fordiste.
    L’oggetto da noi scelto per la ricerca è il parco acquatico di Riccione Aquafan. La metodologia seguita è stata quella dell’analisi di caso, proprio per sottolineare la particolarità dell’oggetto studiato. Per la prima parte, puramente teorica, è stato usato materiale bibliografico e consultazione di siti Internet dedicati al mondo dei parchi. Nella seconda parte invece, dopo una descrizione sia fisica, sia delle attività e delle iniziative promosse dal parco, si è passati alla realizzazione di interviste semi-strutturate fatte a chi lavora effettivamente a contatto con il pubblico e con la direzione del parco. Tutto ciò che descrivo è filtrato dalla mia esperienza personale nel parco, sia come cliente, sia come dipendente in una sorta di osservazione partecipante.
    L’analisi di caso, attraverso la realizzazione delle interviste, ci ha permesso di verificare come il parco possa verosimilmente essere definito come un paradigma della nuova economia del simbolico, come impresa emergente nel sistema produttivo del loisir, come organizzazione che apprende, in quanto è stato possibile leggere il parco attraverso l’aiuto delle teorie organizzative dell’apprendimento, come azienda legata al territorio e al capitale sociale e umano ad esso collegato, come mezzo di comunicazione di massa, poiché utilizzato come piattaforma pubblicitaria e come luogo di eventi.
    Questa tesi è correlata alla categoria
    ARTICOLI AUTORI LIBRI DOSSIER INTERVISTE TESI GLOSSARIO PROFESSIONI LINK CATEGORIE NEWS Home

    Skype Me™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy