Home Sociologia
Home Sociologia
Dal mercato locale allo shopping center, evoluzione dei modelli di consumo nella trasformazione della cultura urbana. Due realtà a confronto: Cinecittà Due e Galleria Re di Roma.

Autore
Gabriella Giunta - Università degli Studi di Roma La Sapienza - [1998-99]
Documenti
  • Preview
  • Indice
  • Bibliografia
  • Tesi completa: 199 pagine
  • Abstract
    Nella struttura urbana, gli spazi destinati al commercio hanno subito, in epoca contemporanea, un profondo processo di mutamento passando da una organizzazione spaziale spontanea ad una strutturazione pianificata ed organica.
    Con il presente lavoro è stata affrontata, in una prospettiva antropologica, la percezione e l'uso di un luogo, quello del centro commerciale, entrato a far parte dello scenario urbano nel quale siamo abituati a vivere.
    Nella prima parte della tesi è stata prodotta una analisi diacronica dei luoghi del commercio, che dalle forme di mercato locale e dalle fiere medievali giungono alla costituzione di spazi urbani adibiti alle attività di compravendita (strade, piazze, ecc.) e di ambienti simulativi legati alle attività di consumo e al tempo libero (esposizioni, grandi magazzini, gallerie commerciali, parchi a tema).
    Attraverso la ricostruzione storica della nascita e dello sviluppo degli shopping center negli Stati Uniti, in Europa e nella specificità del caso italiano, sono state studiate e confrontate le ultime realizzazioni con gli schemi proposti all'inizio del secolo, in un percorso evolutivo che ha visto compiersi profonde trasformazioni nell'assetto delle città, negli stili di vita e nelle esigenze di consumo degli individui.
    Il centro commerciale, situato ai margini della città caotica e pulviscolare, non solo è una risposta alle nuove esigenze di consumo, ma costituisce l'espressione della stessa cultura dei consumi e dell'economia di mercato della nostra società motorizzata ed urbana. Esso diventa un nuovo spazio sociale in cui quotidianamente viene messo in scena uno spettacolo che ha per protagonisti prodotti e consumatori.
    Nella seconda parte del lavoro si è voluta fornire una dimostrazione del mutamento culturale in atto, attraverso lo svolgimento di una indagine sul campo che ha interessato due strutture commerciali di Roma: Cinecittà Due, il primo shopping center della capitale che dal 1988 si è imposto nello spazio urbano circostante come elemento dominante e aggregativo e Galleria Re di Roma,un centro commerciale ''di quartiere'' che a soli due anni dall'apertura mostra evidenti i segni del proprio fallimento. Attraverso l'applicazione di strumenti quali l'intervista,l'osservazione e la documentazione fotografica, sono stati ricercati i parametri fondamentali costitutivi del centro commerciale in quanto struttura architettonica contenente una grande quantità di beni e servizi; sono stati tracciati i profili della clientela ed è stata indagata la dimensione culturale dei frequentatori in base alla quale si modellano gli orientamenti al consumo e le modalità di fruizione degli spazi urbani, riflettendo una propria e specifica visione del mondo.
    Questa tesi è correlata alla categoria
    ARTICOLI AUTORI LIBRI DOSSIER INTERVISTE TESI GLOSSARIO PROFESSIONI LINK CATEGORIE NEWS Home

    Skype Me™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy