Home Sociologia
Home Sociologia
Forme amorfe in un campo vitale: i gruppi creativi nella vita e nel pensiero di Gregory Bateson

Autore
Cristiano Zancarli - Università degli Studi di Verona - [2003-04]
Documenti
  • Preview
  • Indice
  • Bibliografia
  • Tesi completa: 103 pagine
  • Abstract
    Con questo lavoro abbiamo posto al centro della nostra attenzione i gruppi creativi
    che possiamo definere come delle costellazioni di persone, fantasiose o concrete, che interagendo tra di loro imparano a pensare in “contrappunto” e si muovono in un’unità di intenti.

    Il nostro interesse consiste nel cogliere il divenire di queste specie di gangli, di queste reti temporanee di persone, per metterne in risalto la dinamica e i processi che li contraddistinguono.

    Per far questo abbiamo considerato i gruppi creativi come delle forme instabili all’interno di un campo vitale. Dove per campo vitale intendiamo un sistema di temi, discorsi e persone che sono tra di loro imbricati e imbricate in modo sintetico e sincretico.

    Abbiamo scelto come campo vitale, come rete in di relazioni da cui far emergere questi nodi, l’insieme di relazioni che ebbero come centro Gregory Bateson.

    Se vuoi contattami su [email protected]
    Questa tesi è correlata alle categorie
    ARTICOLI AUTORI LIBRI DOSSIER INTERVISTE TESI GLOSSARIO PROFESSIONI LINK CATEGORIE NEWS Home

    Skype Me™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy