Home Sociologia
Home Sociologia
Comunità di destino. Educare alla complessità nell'era planetaria secondo il pensiero di Edgar Morin

Autore
Marta Antoniolli - Università degli Studi di Bergamo - [2002-03]
Documenti
  • Preview
  • Indice
  • Bibliografia
  • Tesi completa: 162 pagine
  • Abstract
    Nell’era planetaria, qualsiasi evento accada nel punto più remoto della Terra ha ripercussioni su tutto il resto del pianeta. Ora che il mondo è divenuto il villaggio globale, l’interdipendenza delle azioni individuali genera una sorta di teatro collettivo in cui si agitano istanze di molteplice provenienza. Attori di storie uniche e diverse, ci ritroviamo oggi ad essere allo stesso tempo protagonisti della medesima vicenda: quella della specie umana sul pianeta Terra. Certamente, la vita di homo sapiens è stata da sempre interconnessa a quella del pianeta, ma una particolare discontinuità storica oggi evidenzia con maggior forza tale condizione: la specie umana, avendo prodotto perturbazioni radicali al sistema Gaia da cui dipende, è ora in grado per la prima volta di annientare se stessa.
    Questa tesi è correlata alla categoria
    ARTICOLI AUTORI LIBRI DOSSIER INTERVISTE TESI GLOSSARIO PROFESSIONI LINK CATEGORIE NEWS Home

    Skype Me™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy