Home Sociologia
Home Sociologia
Rapporto UNICEF 2009
[20/01/2009]

Si usa spesso dire che "tutti nasciamo eguali", ma per certi versi questa affermazione si rivela errata. Nascere (e partorire) a Roma o a New York non è affatto la stessa cosa che venire al mondo a Kabul o in un villaggio della Sierra Leone.
Un bambino che nasce in un Paese in via di sviluppo ha quasi 14 volte più probabilità di morire entro il primo mese di vita rispetto a un bambino nato in un paese industrializzato.
Nel mondo in via di sviluppo, il rischio di mortalità materna nel corso della vita mille volte superiore a quello che corrono le donne nei Paesi industrializzati.

Il 99% della mortalità materna globale è concentrato nei Paesi poveri, principalmente dell'Africa Subsahariana e dell'Asia meridionale.

Questa l'amara e realistica presentazione del nuovo rapporto Unicef sulle condizioni dell'infanzia nel mondo.

Per una consultazione integrale del testo è possibile scaricarlo qui
Altre notizie
  • [22/10/2009] Le reti socievoli
  • [13/10/2009] Interrogare le fonti
  • [10/09/2009] Morire di carcere
  • [04/09/2009] TEEN: turismo sostenibile e valorizzazione ambientale
  • [01/09/2009] La Sapienza: porte aperte a Sociologia
  • [27/08/2009] Polis - Premio Giovani Ricercatori
  • [22/08/2009] Sociologia della Multiculturalità su Facebook
  • [18/08/2009] Confini e salute pubblica
  • [13/08/2009] Does body matter in organizational life?
  • [07/08/2009] Workshop on web-based survey methods

  • ARTICOLI AUTORI LIBRI DOSSIER INTERVISTE TESI GLOSSARIO PROFESSIONI LINK CATEGORIE NEWS Home

    Skype Me™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy