Home Sociologia
Home Sociologia
Interazionismo simbolico
Corrente di studi sviluppatasi a partire dalle teorie introdotte nelle scienze sociali da G. H. Mead attorno agli anni '30 del XX secolo, il primo a coniare il termine di interazionismo smbolico fu H. Blumer nel 1937, riprendendo proprio le teorie di Mead all'interno del suo approccio. Secondo tale corrente la realtà sociale è esito dell'interpretazione e attribuzione di senso dei simboli (segni) creati a partire dalle relazioni stesse fra gli individui.

Inserito in una prospettiva fenomenologica, l'interazionismo simbolico sostiene la necessità di inserire l'interpretazione e il comportamento degli individui all'interno della realtà sociale stessa alla quale appartiene, in quanto è dall'interazione con gli altri membri che nascono i significati attribuiti ad essa.

Ispirato dal nuovo approccio filosofico del XX secolo, il contributo di G. H. Mead, specie nel suo libro più celebre ("Mente, sè e società"), si concentra particolarmente sull'importanza del sè sociale nella percezione e interpretazione della realtà. Attraverso un processo comunicativo interno e internalizzato, il sè produce un discorso con l'altro generalizzato (la norma sociale impernate in una società) che da forma al "Me", ossia all'individuo sociale che ha appreso esperendo la società. Nell'individuo, tuttavia, vi è anche l' "Io" (I), ossia l'individualità dell'individuo.
Il discorso che si "produce" all'interno della mente è dunque un'esperienza sociale che nasce dall'incontro con gli altri, l'interazione (sia interna che esterna), strumento stesso attraverso il quale la realtà acquista significato.

L'interazionismo è stato ed è ancora oggi al centro della sociologia in quanto, ispiratasi alla fenomenologia, ha fatto da collegamento tra la concezione filosofica e tutto un fiorire successivo di approcci che hanno guardato alla realtà come effetto di una costruzione sociale, di interazioni e pratiche, sottolineando come il mondo attorno non possiamo che percepirlo, conoscerlo attraverso i suoi fenomeni (costruttivismo, costruzionismo, etnometodologia...).
  • Abitudini
  • Accounts (Etnometodologia)
  • Agenda Setting
  • Agil, modello
  • Animismo
  • Anomia
  • Apprendimento
  • Aspettative
  • Assimilazione
  • Attendibilità (metodologia della ricerca sociale)
  • Azione
  • Azioni posite (affermative actions)
  • Brainstorming
  • Burocrazia
  • Centro commerciale integrato
  • Ceto
  • Clandestino
  • Classe
  • Comportamentismo
  • Comunicazione di massa
  • Comunità
  • Conflitto (sociale)
  • Conformismo
  • Connotativo
  • Convenience Goods
  • Coscienza collettiva
  • Costruzionismo
  • Cultura
  • Denotativo
  • Densità
  • Determinismo
  • Devianza
  • Digital Divide
  • Displacement
  • Egemonia
  • Eterogenesi dei fini
  • Etnocentrismo
  • Etnologia
  • Etnometodologia
  • Euristica
  • Evoluzionismo sociale
  • Famiglia
  • Fenomenologia
  • Focus group
  • Folla
  • Frames (Framing)
  • Funzionalismo
  • Genere
  • Gentrification (gentrificazione)
  • Gruppo sociale
  • Guerrilla communication
  • Guerrilla marketing
  • Habitus
  • HDI (Human Development Index)
  • Hobo (Neil Anderson)
  • Idealtipo
  • Impulse Goods
  • Indicalità
  • Integrazione sociale
  • Interazione
  • Interazione comunicativa (Interazionismo simbolico)
  • Interazionismo simbolico
  • Interculturalismo
  • Ipertesto
  • Istituzione
  • Leadership
  • Linguaggio (linguistica)
  • Luogo comune (tόpos)
  • Macrosociologia
  • Marketing one to one
  • Marketing relazionale
  • Metissage (Acculturazione e trasformazione)
  • Metodo comunitario
  • Metodo intergovernativo
  • Mobbing
  • Mobilità sociale
  • Movimenti sociali
  • Multiculturalismo
  • Mutamento sociale
  • Neofunzionalismo
  • News Making
  • Oggettivismo
  • Pari opportunità
  • Partecipazione politica
  • Permission Marketing
  • Pilastri dell'Unione Europea
  • Positivismo
  • Posizionamento (marketing)
  • Profezia autoavverantesi
  • Razionalizzazione
  • Reclutamento
  • Refurbishment
  • Regressione (statistica)
  • Relazione sociale
  • Reverse Marketing
  • Rischio - Società del rischio
  • Rito (o Rituale)
  • Ruolo
  • Seconda generazione
  • Segmentazione (marketing)
  • Segno (linguistica)
  • Serendipity
  • Significante (linguistica)
  • Significato (linguistica)
  • Simplicity marketing
  • Socializzazione
  • Sociogramma
  • Soggettivismo
  • Stalking
  • Stereotipo
  • Straining
  • Stratificazione sociale
  • Strutturalismo
  • Sui generis (Società)
  • Sviluppo umano
  • Tabù
  • Taylorismo
  • Teoria dei crime pattern
  • Teoria dell'etichettamento (labelling theory)
  • Teoria della dependencia
  • Teoria della finestra rotta (Broken Window Theory)
  • Teorie di medio raggio
  • Validità (metodologia della ricerca sociale)
  • Viral marketing (marketing virale)

  • ARTICOLI AUTORI LIBRI DOSSIER INTERVISTE TESI GLOSSARIO PROFESSIONI LINK CATEGORIE NEWS Home

    Skype Me™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy