Home Sociologia
Home Sociologia
Lavoro e concorsi: la laurea in Sociologia
L'equipollenza della laurea in Sociologia nei concorsi pubblici e nelle offerte di lavoro

[17/11/2008]

Quando ci si trova si vorrebbe partecipare a un concorso pubblico, il primo passo essenziale è capire se i nostri titoli di studio rientrano nei requisiti richiesti. Allora, si prende il bando e si comincia a spulciare tra le varie indicazioni. Spesso, però, la laurea in Sociologia non compare. Cosa fare? A volte ci sono indizi utili, come l'indicazione di alcune lauree e la dicitura "ammessi titoli equipollenti".

La laurea in Sociologia, infatti, è equipollente alle Lauree in Scienze Politiche e Economia e Commercio, seppure quest'ultima equipollenza non concede ai laureati in Sociologia di iscriversi all'albo professionale in dei dottori commercialisti.

Anche per l'ammissione in concorsi pubblici la laurea in Sociologia resta comparata a quelle due lauree, seppure nel bando vi è la dicitura "non sono ammessi titoli equipollenti. Il Consiglio di Stato, infatti, ha espresso il seguente parere "La laurea in Sociologia, dichiarata equipollente a quelle in Scienze Politiche e in Economia e Commercio dalla legge 6 dicembre 1971 n. 1076, costituisce titolo valido per l'ammissione a concorsi nei quali sia richiesta una delle suindicate lauree, anche se il bando contenga la clausola che non sono ammessi titoli equipollenti, dovendo tale clausola essere interpretata nel senso non già che siano da escludere i titoli parificati ex lege alle lauree che danno accesso al concorso, ma che siano da escludere solo i titoli assimilabili in base a valutazione discrezionale dell'amministrazione" (Cons. Stato, sez. IV, 18 giugno 1982, n. 342).

E' possibile inoltre la partecipazione agli esami di abilitazione e di concorso a cattedra nella scuola media superiore per la classe di concorso 36/A - "Filosofia, Psicologia e Scienze dell'educazione" - (legge n. 757 del 15/10/'82 e successive modificazioni), sempre che vi sia la presenza nel piano degli studi:
- un insegnamento di discipline filosofiche (Metodologia delle scienze sociali);
- un insegnamento di discipline psicologiche (Psicologia sociale);
- un insegnamento di discipline pedagogiche (Pedagogia).

Altri articoli
  • [21/10/2009] La teoria relazionale della felicità
  • [12/10/2009] Ascesa e declino del fordismo
  • [08/09/2009] Devianza: la teoria delle sub-culture e la teoria conflittuale
  • [02/09/2009] La cultura hip hop negli adolescenti
  • [31/08/2009] Che cos'è la relazione d'aiuto?
  • [28/08/2009] Una definizione di counseling
  • [26/08/2009] L'educatore nella relazione d'aiuto
  • [23/08/2009] I minori stranieri in Italia
  • [20/08/2009] Sviluppo del bambino: dal gioco simbolico al gioco con le regole
  • [17/08/2009] Gli usi del linguaggio: non solo comunicare

  • ARTICOLI AUTORI LIBRI DOSSIER INTERVISTE TESI GLOSSARIO PROFESSIONI LINK CATEGORIE NEWS Home

    Skype Me™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy